Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Google intende conformarsi al DMA con nuove funzionalità di ricerca in Europa

DMA Google per la ricerca in Europa

Google e la conformità al Digital Markets Act europeo

La notizia che tutti stavano aspettando: Google intende conformarsi al DMA con nuove funzionalità di ricerca in Europa.

In pratica cosa significa?
Vuol dire che Google si prepara a implementare nuove esperienze di ricerca nello Spazio Economico Europeo (SEE), in risposta al Digital Markets Act (DMA) dell’Unione Europea.
Tali innovazioni hanno l’obiettivo di offrire agli utenti europei un’esperienza di ricerca più ricca e informativa.

Scopriamo tutto su DMA Google per la ricerca in Europa.

Indice
SEO Manager
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Conformità al DMA Google in Europa

La conformità per Google al DMA in Europa vuol dire impegno verso gli utenti europei, con il risultato ultimo di fornire informazioni pertinenti e di qualità.

Cosa cambia dal 6 marzo 2024?
La pagina ufficiale riporta così:
“Il Digital Markets Act (DMA) è una legge dell’UE che è entrata in vigore il 6 marzo 2024. Come conseguenza del DMA, all’interno dell’UE Google offre la possibilità di mantenere collegati determinati servizi.”

Nel dettaglio, la ricerca, YouTube, i servizi pubblicitari, Google Play, Chrome, Google Shopping e Google Maps sono i servizi inclusi.

Ma attenzione, c’è da sottolineare che tutto questo non riguarda assolutamente la condivisione dei dati con servizi di terze parti.

Esclusività delle funzionalità in Europa

Google implementa queste funzionalità in Europa in risposta al DMA, una nuova legislazione dell’UE che mira a regolamentare le grandi aziende tecnologiche considerate “gatekeeper”.

La legge, entrata in vigore a marzo, richiede importanti cambiamenti da parte di aziende come Google, Apple, Amazon, Meta, Microsoft e ByteDance, al fine di garantire una maggiore trasparenza e una concorrenza equa nel mercato digitale europeo.

Sebbene inizialmente lanciate per le categorie viaggi e servizi locali, le nuove funzionalità saranno soggette a ulteriori test ed espansioni. Attualmente, Google sta valutando l’implementazione del carosello anche per le ricerche di acquisto in alcuni paesi europei, tra cui Germania, Francia, Repubblica Ceca e Regno Unito.

Dunque, le nuove funzionalità di ricerca presentate da Google rappresentano un passo avanti importante verso una maggiore trasparenza e qualità nell’esperienza di ricerca online degli utenti europei, in linea con le normative digitali dell’UE.

DMA Google per la ricerca in Europa: risultati in stile carosello

Una delle principali novità è l’introduzione di risultati ricchi in stile carosello per determinate query, come per esempio “hotel vicino a me” o “ristoranti vicino a me”.

Il formato in questione permetterà agli utenti di scorrere orizzontalmente attraverso una serie di riquadri che mostrano informazioni dettagliate quali prezzi, valutazioni e immagini.

Tali risultati sono basati sul markup dei dati strutturati presenti sulle pagine web. Senza questo markup, le pagine continueranno a mostrare i risultati di ricerca testuali standard.

Google e nuove funzionalità conformi al DMA: unità aggregatrici e chip di raffinazione

Google sta introducendo “unità aggregatrici” che forniranno collegamenti diretti ai principali siti aggregatori rilevanti per la ricerca effettuata.

Entrando ancor di più nel vivo della questione, questa funzione potrà permettere agli utenti di accedere rapidamente a informazioni provenienti da diverse fonti affidabili, migliorando così la loro esperienza di ricerca.

I nuovi chip di raffinazione consentiranno agli utenti di restringere i risultati a tipi specifici di contenuti. Queste varietà di unità aggregatrici includeranno:

  • siti di luoghi;
  • lavoro;
  • volo;
  • prodotto (inizialmente testati in Germania, Francia, Repubblica Ceca e Regno Unito).


Google e le funzioni sulle domande sui voli

Oltre alle caratteristiche sopra citate, Google sta attualmente testando una nuova funzionalità di ricerca per le ricerche relative ai voli. Questa funzione presenterà i risultati del sito web della compagnia aerea in un’unità separata, semplificando così la ricerca dei dettagli del volo per gli utenti.

Queste nuove funzionalità di ricerca di Google sono esclusive per gli utenti nel SEE al fine di conformarsi al DMA. Google, infatti, invita le aziende con sede nel SEE o che servono gli utenti del SEE a esprimere interesse per queste nuove funzionalità di ricerca compilando un modulo.

Attraverso questi cambiamenti, Google punta a creare un mercato digitale più centrato sull’utente e competitivo, fornendo allo stesso tempo nuove opportunità alle aziende nei risultati di ricerca.

Requisiti del DMA per i “Guardiani”

I principali obiettivi del DMA sono diversi, come per esempio mettere a disposizione per gli utenti una scelta più ampia, consentire app store alternativi, obbligare l’interoperabilità tra i servizi di messaggistica e migliorare la trasparenza dei dati.

I gatekeeper, come Google, dovranno ottenere il consenso dell’utente per annunci mirati e fornire dati pubblicitari più precisi ai clienti aziendali.

In più, saranno tenuti a consentire l’accesso ad altri app store sui propri dispositivi e a garantire che i loro servizi non siano classificati ingiustamente al di sopra della concorrenza.

Impatto sul panorama digitale europeo

Il DMA in Europa rappresenta una sfida per le grandi aziende tecnologiche, che devono adattarsi a una nuova era di regolamentazione e trasparenza nel mercato digitale. Google, insieme ad altre società designate come “gatekeeper“, dovrà rivedere le proprie pratiche commerciali e adottare nuovi standard per garantire la conformità al DMA. Questo potrebbe comportare cambiamenti nei prodotti e nei servizi offerti da Google, sia nella ricerca Google che in altri settori come le app e i servizi di messaggistica.

Queste nuove funzionalità di ricerca, insieme agli altri cambiamenti richiesti dal DMA, avranno un impatto significativo sul panorama digitale europeo?

La risposta è si.

In particolare si prevede che la concorrenza aumenterà, con nuovi attori che entrano nel mercato e una maggiore diversità di servizi offerti agli utenti.

Allo stesso tempo, il rispetto delle normative consentirà una maggiore fiducia da parte dei consumatori nell’utilizzo dei servizi online, migliorando la trasparenza e la sicurezza nel mondo digitale.

Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento