Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Come scrivere prompt per ChatGpt: 7 consigli degli esperti

prompt ChatGpt

Prompt per ChatGpt: 7 consigli

Scrivere prompt per ChatGPT efficaci è un’impresa? Comprensione dei limiti della piattaforma e creatività personale sono due arme vincenti in questa missione. Ed è vero, si tratta di una delle più avanzate intelligenze artificiali linguistiche degli ultimi tempi. Ma conoscendo veramente bene il portale, scrivere un prompt ChatGpt non è impegnativo.

Di seguito esamineremo 7 consigli degli esperti su come scrivere prompt per ChatGPT che funzionano. Il risultato sarà quello di massimizzare l’esperienza di utilizzo.

Indice
SEO Manager
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Scrivere prompt per ChatGpt

Redigere prompt ChatGPT richiede una combinazione di vari fattori. In particolare, chiarezza, contestualizzazione, utilizzo di esempi, limitazione dei parametri, uso di domande aperte, revisione e sperimentazione sono alcuni degli aspetti da considerare per scrivere un prompt ChatGpt. Analizziamoli uno alla volta.

  1. Chiarire l’obiettivo della conversazione

Prima di iniziare a scrivere un prompt per ChatGPT è essenziale avere chiarezza dell’obiettivo della conversazione. Nello specifico, informazioni specifiche, supporto emotivo, intrattenimento o altro potrebbero essere i temi della chat. Questo servirà a guidare il tono e il contenuto in modo più mirato.

Quando si scrive un prompt per ChatGpt è fondamentale:

  • essere chiari e specifici riguardo alla richiesta;
  • evitare frasi ambigue o generiche che potrebbero confondere l’IA;
  • fornire dettagli precisi sul tipo di risposta che si vuole ricevere. 

Facciamo un esempio: anziché chiedere “Parlami di gatti” potresti scrivere “Descrivi le caratteristiche distintive dei gatti norvegesi delle foreste”. Questo è il modo migliore per fornire un focus chiaro su ciò che si vuoi sapere, migliorando le probabilità di ottenere una risposta accurata.

  1. Contestualizzazione e prompt chiaro e conciso

Evitare l’ambiguità e la confusione è una delle cose primarie per scrivere prompt ChatGpt. Quindi l’obiettivo della conversazione dovrà essere concisa. In questo caso occorre evidenziare che le frasi lunghe e complesse possono confondere la piattaforma.

Inoltre, contestualizzare il prompt può aiutare ChatGpt a comprendere meglio l’intento e a fornire risposte più pertinenti.

Un altro esempio? Non è bene chiedere semplicemente “Qual è la capitale del Giappone?”.
In alternativa si può scrivere: “Sto pianificando un viaggio in Giappone e vorrei sapere la capitale del paese”. Questo permette al portale di adattare la risposta alle esigenze specifiche con informazioni dettagliate.

  1. Utilizzo di esempi e contesto sufficiente

Specificare il contesto è necessario per far comprendere appieno il prompt a ChatGpt. Questo si può fare tramite l’inclusione di informazioni rilevanti, come il contesto della conversazione, i termini specifici e le restrizioni o preferenze. 

Poi, incorporare un esempio nel prompt ChaGpt può aiutare a chiarire ulteriormente ciò che si sta chiedendo. Gli esempi forniscono un’illustrazione pratica della domanda e possono aiutare l’IA a comprendere meglio le aspettative dell’utente.

Vogliamo generare un poema?
Allora sarà necessario allegare anche un breve estratto di uno esistente per mostrare lo stile o il tono desiderato. 

  1. Limitazione dei parametri

Quando si scrive un prompt per ChatGPT è decisivo limitare i parametri della domanda per evitare risposte troppo ampie o fuori tema. Con istruzioni chiare su ciò che si vuole sapere e stabilendo eventuali vincoli o criteri specifici che l’IA deve seguire, tutto è possibile.
Si potrebbe scrivere “Descrivi il movimento impressionista e i suoi principali rappresentanti” al posto di “Parlami della storia dell’arte”. 

  1. Utilizzo di domande aperte e non vaghe

Quando si scrive un prompt per ChatGPT è altrettanto fondamentale evitare domande troppo vaghe. Le domande chiuse o le richieste specifiche tendono a produrre risposte più utili. Se la domanda è troppo ampia, ChatGPT potrebbe avere difficoltà a generare una risposta pertinente.

Diversamente, le domande aperte invece incoraggiano ChatGPT a esplorare argomenti in modo più approfondito e a fornire risposte più dettagliate.
Evitando domande con risposte “sì” e “no”, si potrebbe chiedere “Qual è stata la tua esperienza più memorabile durante la tua visita a Parigi?” al posto di “Hai mai visitato Parigi?”. Una risposta più ricca di dettagli e aneddoti personali sarà il risultato.

  1. Elencare le informazioni in modo ordinato, poi sperimentazione e adattamento 

Quando si chiedono informazioni specifiche a ChatGPT occorre organizzare le richieste in modalità “ordinata” e organizzata. Magari si possono usare elenchi puntati o numerati per rendere più semplice per l’IA comprendere e rispondere alle richieste. 

In più, sperimentare con diversi tipi di prompt e adattare la strategia in base ai risultati ottenuti è un consiglio fondamentale che tutti gli esperti del settore specificano sempre. Ecco il motivo per cui variare le domande e osservare come l’intelligenza artificiale dedicata alla scrittura risponde a ciascuna di esse. Sperimentazione e adattamento sono obbligatori per chi vuole imparare a scrivere prompt ChatGpt.

  1. Revisione e correzione 

Prima di inviare il prompt a ChatGpt è meglio prendersi il tempo per rivederlo attentamente e apportare eventuali correzioni o miglioramenti necessari, come in ogni cosa. Nello specifico e nella pratica, significa verificare l’ortografia, la grammatica e la coerenza del testo. 

Come ampiamente spiegato, una domanda mal formulata potrebbe confondere l’IA e portare a risposte inadeguate o addirittura fuorvianti. Per tale ragione consigliamo di verificare i contenuti e vedere che siano veritieri.

Plugin per scrivere prompt per ChatGpt perfetti: consiglio bonus

Prompt Perfect è uno strumento progettato per migliorare la qualità e la precisione dei tuoi suggerimenti per conversazioni AI migliori. Lo fa prendendo automaticamente il tuo suggerimento e utilizzandolo per chiarezza, dettaglio e struttura. Quindi restituisce il prompt aggiornato e risponde. Prompt Perfect è direttamente integrato in ChatGPT come plug-in e GPT personalizzato”.

Ed è così che il plugin Prompt Perfetti per ChatGpt descrive che cos’è. Utilissimo per chi è alle prime armi e vorrebbe avere un risultato di successo con i prompt ChatGpt.

Dopodiché, usare questa estensione di Google e di ChatGpt aiuta a comprendere a pieno come muoversi in autonomia scrivendo prompt per ChatGpt efficaci senza ulteriori supporti esterni. Infatti, potrebbe essere un iniziale modo per muovere i primi passi per i meno esperti su questa intelligenza artificiale rivolta alla scrittura.

Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento