Scrivere prompt per ChatGPT: strategie per risultati efficaci

prompt per ChatGPT

Come scrivere prompt efficaci per ChatGPT

Un prompt per ChatGPT è un testo che serve a guidare l’intelligenza artificiale a comprendere il contesto della richiesta e generare una risposta.  Saperlo scrivere in modo corretto è fondamentale!

Tantissime persone usano ChatGPT. Ma la maggior parte si limitano alla modalità principiante, digitando una domanda o una richiesta senza fornire alcun contesto all’intelligenza artificiale.

Analizziamo insieme alcuni consigli e strategie che permettono di ottenere risultati efficaci.

Indice
Digital Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Che cos’è un prompt

Un prompt è un insieme di istruzioni che deve essere fornito ad un algoritmo di apprendimento automatico che:

  • viene utilizzato per generare un output specifico;
  • consente all’utente di fornire suggerimenti all’intelligenza artificiale;
  • restituisce un risultato finale basato su quell’indicazione.

In altre parole, si tratta di mezzi di comunicazione per i generatori di AI, tra cui ChatGPT. Questi comunicano cosa dovrebbe contenere l’immagine ai modelli di machine learning che trasformano il testo in un’immagine.

Ad oggi ne esistono di vari tipi: semplici, come ad esempio una riga di testo, o più complessi tramite l’utilizzo di emoji.

Creare prompt per Chat GPT ed  immagini AI non è tra le operazioni più semplici. È infatti necessario inserire tra le istruzioni:

  • nome, aggettivo e verbo per creare un soggetto;
  • usare tra le 3 e le 7 parole per dare all’intelligenza artificiale un contesto chiaro;
  • utilizzare più aggettivi per infondere più caratteristiche possibili
  • scegliere uno stile: nel caso in cui si voglia riprodurne uno in particolare;
  • usare una grafica computerizzata per permettere che il risultato finale sia più efficace e significativo;
  • scegliere la qualità indicando la risoluzione (esempio bassa, media, alta);
  • non utilizzare parole vietate dal generatore di AI.

Prompt per ChatGPT: le migliori strategie 

I prompt per ChatGPT sono delle richieste digitate nel campo di immissione delle domande e delle richieste che servono ad ottenere la risposta corretta.

ChatGPT è un modello di intelligenza artificiale addestrato su grandi quantità di dati per generare testo. Il ruolo dei prompt è:

  • guidare il modello nella generazione di risposte adeguato;
  • fornire le istruzioni che orientano la generazione della risposta;
  • permettere di risparmiare tempo ove scritte nel modo giusto.

Il processo di generazione del testo inizia con un’istanza di input contenente una o più frasi o domande per guidare la risposta di ChatGPT. Il modello analizza il prompt per comprendere il contesto e l’intento dell’utente.

Necessario però porre estrema attenzione alla loro formulazione. Il modello potrebbe infatti rispondere in modo sensibile alle parole chiave o alle informazioni contenute nel prompt stesso.

Per scrivere dei prompt di qualità è necessario:

  • iniziare con un verbo imperativo;
  • eliminare tutto ciò che non è necessario;
  • aggiungere informazioni utili a contestualizzare;
  • domandare un output specifico e una formattazione adeguata;
  • puntare alla semplicità;
  • usare delimitatori per contrassegnare l’inizio e la fine delle istruzioni;
  • dare indicazioni dettagliate alla struttura;
  • dare indicazioni suggerendo come deve essere il risultato in termini di struttura e formattazione.
 

Prompt per ChatGPT: altre informazioni utili

Per creare dei prompt per ChatGPT ottimali e capaci di ottenere buoni risultati è necessario permettere all’AI di:

  • contestualizzare;
  • comprendere qualcosa in più del bisogno base.;
  • aggiungere informazioni.

Un prompt deve necessariamente essere sintetico, ma non per questo penalizzare l’output. Importante quindi aggiungere indicazioni che consentono di definire il contesto in cui inserire il contenuto. Tra queste:

  • ruolo: chi sei e quali sono le tue caratteristiche;
  • skills e esperienze precedenti;
  • tono di voce da utilizzare;
  • obiettivi che si desiderano raggiungere;
  • tempistiche ed altri eventuali limiti;

Aggiungere più informazioni è utile a contestualizzare la domanda ed ottenere una risposta coerente.

Inoltre, per ottenere il massimo dai comandi testuali e ottenere risposte adeguate è necessario rimanere sulla stessa finestra di dialogo. Può infatti capitare che l’AI perda il filo del discorso. Se si azzera la chat il programma riparte da zero. Se invece si rimane nella stessa discussione è possibile mantenere memoria di quanto è stato detto. 

Un ultimo passo da compiere è la revisione del testo finito. Se esso non dovesse risultare soddisfacente è possibile chiedere la riscrittura dell’output, accorciare, sintetizzare o approfondire punti specifici.

Occorre infine ricordare che ChatGPT è stato addestrato su più lingue, ma la percentuale di testo inglese nel materiale utilizzato è significativamente più alta. Potrebbe essere utile digitare query in inglese e tradurre l’output in un secondo momento.

L’ingegnere dei prompt: una nuova professione

ChatGPT e, in generale, l’intelligenza artificiale sono strumenti che devono essere utilizzati bene e da mani esperte. È dunque necessario comprendere linee guida e istruzioni giuste in modo da sfruttare tutta la sua potenzialità. 

Inoltre, l’AI si basa su modelli che non hanno una struttura sempre prevedibile o sensata.

Occorre ricordare che ci stiamo comunque interfacciando con qualcosa che non è umano.
Ad oggi ha preso spazio una nuova figura professionale: l’ingegnere dei prompt. Il professionista si occupa di allenare un algoritmo di intelligenza artificiale a dare un output coerente rispetto all’input che gli viene fornito.

Le skills richieste per poter esercitare con professionalità sono molte tra cui principalmente:

  • conoscere al meglio l’ambito in cui si sta lavorando attraverso un percorso di studi dedicato;
  • essere esperti dell’ambito di cui si fornisce le istruzioni.

Una volta acquisite tutte le conoscenze e competenze necessarie, il lavoro apre ampie prospettive e permette lauti guadagni. È possibile lavorare per le molte aziende che desiderano sviluppare i propri modelli di intelligenza artificiale generativa. Questa non è l’unica opportunità di carriera. È infatti anche possibile realizzare prompt in maniera indipendente e rivenderli alle aziende che ne necessitano.

Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento