Le 7 ultime funzionalità di Instagram che devi conoscere

funzionalità Instagram - ultime 7 funzionalità da conoscere

Instagram e le 7 ultime funzionalità

Instagram continua a sorprenderci costantemente, sviluppando rapidamente nuove funzionalità per rispondere alle esigenze del business e supportare gli utenti nel promuovere i loro marchi preferiti. Oggi, più che mai, mantenere il passo con le novità di Instagram può risultare impegnativo.

Nuove funzionalità vengono introdotte quasi ogni settimana.
È possibile incorporare automaticamente il widget di Instagram nel vostro sito web utilizzando un aggregatore di social media, così da arricchire il proprio sito con contenuti freschi e coinvolgenti.
Scopriamo le ultime funzionalità disponibili in Instagram.

Indice
SEO Manager
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Instagram: aumento della durata dei video

Tra le funzionalità di Instagram troviamo la possibilità di realizzare reel fino a 3 minuti.
È importante sottolineare come Instagram stia seguendo le orme di TikTok, che già un paio di anni fa ha deciso di trasformare radicalmente la sua piattaforma, inizialmente concepita per video brevi, aumentando il limite massimo di durata dei video.

Grazie a questa opportunità, avrai a disposizione un maggior spazio per condividere esperienze più dettagliate o approfondire argomenti divulgativi.
La cosa importante è usare questo tempo solo ed esclusivamente se hai dei contenuti davvero interessanti per riempire questo spazio. Il tempo in più non è da usare in via obbligatoria!

Aggiungere almeno 15 frame ai caroselli

Con questa nuova funzionalità potrai aggiungere più ricordi nella tua galleria.
I photo dump, come vengono comunemente chiamati, avranno la possibilità di allungarsi e narrare in modo più completo una storia che gli utenti desiderano condividere con i propri follower.
Estendere il limite di slide potrebbe rivelarsi una mossa azzeccata, consentendoti di combinare video e immagini per creare delle storie interessanti da visionare.

Alcuni utenti di Instagram, di recente, hanno ricevuto la possibilità di rispondere direttamente a foto o video specifici all’interno di un post a carosello di Instagram.
Questa nuova funzionalità è estremamente vantaggiosa, specialmente considerando che Instagram ha ampliato il numero di foto e/o video che gli utenti possono inserire nei caroselli. È una caratteristica attesa da tempo dai creatori, desiderosi di ottenere feedback specifici su singole immagini. Per utilizzare questa opzione, basta menzionare la foto corrispondente nella risposta con @.
Ad esempio, scrivendo @3, verrà visualizzata una miniatura della terza foto nella tua risposta.

Ricerca degli hashtag

Oggi Instagram è in grado di analizzare e interpretare i contenuti che pubblichi come un vero e proprio motore di ricerca.
Oltre agli hashtag utilizzati, è in grado di ordinare e indicizzare i tuoi post basandosi sulle parole presenti nelle didascalie, nella tua biografia, nel nome utente e nei luoghi taggati.

Gli hashtag, in altre parole, non sono più l’unico strumento per far emergere i tuoi contenuti all’interno di una ricerca specifica.
Questo cambiamento significativo spinge chiunque utilizzi Instagram per scopi professionali a considerare attentamente i contenuti testuali su IG in relazione alle parole chiave, proprio come si farebbe per l’ottimizzazione dei motori di ricerca di un sito web o di un blog. Gli hashtag:

  • conservano ancora la loro importanza, ma bisogna tenere conto che il loro ruolo si è evoluto, perdendo parte della specificità che avevano in passato;
  • non sono più l’unico strumento per inserirsi in una specifica nicchia di settore o per intercettare una particolare community. Continuano ad avere un valore se utilizzati insieme alle parole chiave pertinenti alla tua attività, poiché da soli hanno un impatto limitato sulla diffusione e sul successo di un contenuto.

La ricerca degli hashtag ora rimanda a una sezione più ampia, dando risalto a differenti tipologie di risultati e profili. Bisogna, quindi, pensare una keyword strategy, in modo da ottimizzare il profilo e i post per farsi trovare dal proprio target di riferimento.

Ads con codici promozionali

Instagram ha recentemente fornito ai marchi di tutto il mondo un altro strumento per le loro campagne di marketing: gli annunci con codici promozionali.

Questi annunci saranno inclusi nelle didascalie dei post e, quando gli acquirenti procederanno al check out, i codici promozionali saranno automaticamente applicati durante l’acquisto.
Ciò rappresenta per le aziende l’opportunità di aprire un nuovo canale di vendita tramite le promozioni su Instagram e di offrire un modo per monitorare le vendite dirette attraverso questa piattaforma.

Visibilità limitata per i contenuti politici da account non seguiti

I contenuti di natura politica comprendono argomenti legati ai governi, alle elezioni e ai temi sociali. Tali contenuti verranno visualizzati solo se l’utente segue un account che li pubblica. Poiché l’account Threads è collegato a Instagram, questa novità riguarda anche il nuovo social network.

Alert automatico su messaggi e account sospetti

Tramite questa funzionalità il sistema segnalerà messaggi e follower sospetti di scam e i link considerati potenzialmente pericolosi.
In questo modo si potranno identificare istantaneamente profili fake e spam, migliorando il riconoscimento automatico dello spam, sia per i post sia per i messaggi, creati in modo automatizzato con link che indirizzano a siti ingannevoli. Sarà, inoltre, possibile individuare account falsi e tag nelle foto creati per scopi potenzialmente dannosi.

Disattivare la funzionalità di lettura dei DM

È possibile disattivare la funzionalità di lettura dei DM, ossia esiste la possibilità di eliminare il visualizzato da Instagram. In questo modo si potrà scegliere il momento opportuno per interagire con le persone, senza subire alcuna pressione.

La funzionalità si trova all’interno delle impostazioni di Instagram, sotto la voce Privacy & Sicurezza. Qui, attraverso un nuovo toggle, gli utenti possono attivare o disattivare l’opzione in questione. In questo modo sarà impossibile sapere quando il messaggio è stato visualizzato o quando l’utente è online. Si tratta di una funzionalità richiesta dagli utenti di Instagram da molto tempo.

Instagram e l’identificazione di contenuti prodotti dall’IA

Facebook, Instagram e Threads stanno lavorando per migliorare la trasparenza sui questi social. Stanno, infatti, collaborando per stabilire standard comuni per l’identificazione di contenuti realizzati dall’AI e li etichetteranno di conseguenza nei prossimi mesi.
Questa iniziativa include anche l’etichettatura delle immagini generate dall’IA e l’esplorazione di tecnologie per individuare più efficacemente i contenuti generati dall’IA.

Questa nuova funzionalità è importante, soprattutto per i marchi che potranno, quindi, sfruttare la trasparenza fornita dalle etichette dei contenuti generati dall’intelligenza artificiale per costruire la fiducia del loro pubblico, garantendo l’autenticità delle loro comunicazioni. Si potranno, quindi, sviluppare campagne di marketing innovative i cui contenuti potranno essere generati:

  • dall’uomo
  • dall’IA

Si potranno, inoltre, utilizzare immagini generate dall’IA come strumento creativo, pur essendo trasparenti sulla loro origine.

Questo approccio può coinvolgere gli utenti in discussioni sul ruolo dell’IA nella creazione di contenuti, migliorando ulteriormente l’engagement del marchio e la sua presenza digitale.

Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento