Social Media Trends 2024: 10 previsioni da non sottovalutare

social media trends 2024

Social Media Trends, 10 previsioni 2024

La fine del 2023 non vuol dire solo feste e ritrovi. Nel marketing significa pensare ai Social Media Trends 2024 per non restare indietro sulla propria strategia pubblicitaria, in particolare per quella che riguarda il digitale. Avere una presenza solida sui social non è più opzionale per i brand che vogliano allargare la propria clientela. 

Conoscere i trend aiuta a comprendere su quali canali investire di più, come realizzare i contenuti e soprattutto se investire o meno sull’AI.

Indice
Digital Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Social Media Trends 2024: l’uso dell’AR

Il social dove la realtà aumentata si sta affermando è Pinterest, ma questo trend potrebbe allargarsi anche ad altre app. Per migliorare l’esperienza in-app degli utenti offre infatti dei tool per visualizzare in 3D mobili o oggetti di arredamento nel proprio ambiente, ma non solo.
L’AR si usa anche per “provare” dei vestiti proiettandoli su di sé e addirittura per sperimentare con prodotti di make-up senza comprarli.

Implementare la realtà aumentata è uno dei Social Media Trends 2024 che potrebbe aiutare di più per incoraggiare lo shopping online. Grazie all’AR infatti l’esperienza di acquisto sul web si fa sempre più simile a quella all’interno dei negozi e permette di evitare di acquistare articoli che poi si rivelano sgraditi. Specialmente nel caso dei capi di abbigliamento. 

Pinterest e le innovazioni in vista 

Sempre restando sulla realtà aumentata l’app avrà modo di sfruttare l’uso che ne faranno gli utenti per comprendere meglio i loro interessi e offrire suggerimenti più mirati. A questo scopo contribuisce già lo strumento Pinterest Lens che sfruttando la fotocamera aiuta l’utente a trovare online l’articolo di suo interesse. Il tutto senza conoscerne il nome o il codice.
 
Una possibile implementazione di questa funzione sarebbe accolta con favore dagli utenti. Pinterest Lens va quindi menzionata nei Social media Trends 2024 che i brand devono considerare, specialmente come mezzo di ricerca. Come dice slogan scelto dall’app infatti “Un’immagine vale più di mille parole (chiave)”.
 

Facebook e il dilagare dei contenuti AI-generated

Se gli utenti di Pinterest hanno modo di sperimentare con la realtà aumentata quelli di Facebook invece amano l’intelligenza artificiale. Molte pagine di creator ricorrono a questo strumento per realizzare i propri post e questo sta riportando il pubblico giovane su questo social. Pare che l’AI si usi soprattutto per realizzare i reel, brevi video a cui si aggiungono effetti e musica.

Contando che lo stesso fondatore di Facebook si dice innamorato dell’intelligenza artificiale generativa questa avrà di sicuro un posto d’onore fra i Social media Trends 2024. Anzi, alcuni servizi del social dovrebbero integrare presto l’AI per permettere agli utenti di sfruttarla a fini creativi in tutte le sue potenzialità. Lo stesso potrebbe valere per l’altro social di Meta, Instagram. 

Gli avatar di Facebook sempre più dettagliati

Dal momento in cui sono comparsi gli avatar 3D per gli utenti (come anello di congiunzione per il metaverso) è stato chiaro l’apprezzamento da parte dei più giovani. Tra i Social Media Trends 2024 si vedranno perciò maggiori energie investite sul loro design per renderli sempre più realistici e ricchi di particolari. Gli utenti non dovranno attendere a lungo prima di potersi riconoscere davvero nel proprio avatar.
 

Instagram: nuovi stickers

Se su Facebook saranno gli avatar a risalire nei Social Media Trends 2024 sul suo “parente” social invece toccherà lo stesso destino agli adesivi. Sono già in fase di test degli sticker modellati sull’alter ego virtuale dell’utente, che potranno essere usati per lasciare reazioni in risposta a video e stories. Si tratta di una sperimentazione epr rendere anche qui gli avatar più interattivi.

Snapchat+ potrebbe avere un posto nei Social Media Trends 2024

All’estero questa app ha sempre avuto un discreto successo e per incoraggiare i suoi creator ha previsto il servizio di abbonamento Snapchat+. Una novità che negli USA avrebbe addirittura surclassato la mossa omonima portata avanti da X(nuovo nome di Twitter) grazie a una differenza fondamentale. Snapchat conosce bene i suoi utenti e le funzioni che continua a introdurre sono semplici ma ben incentrate sul target

Meglio non sottovalutare quindi la possibilità di investire su questa app per promuovere il proprio brand. Chi sottoscrive l’abbonamento a Snapchat+ sblocca prima di tutto la possibilità di scegliere la durata delle stories che condivide. In più si accede a diversi tool per migliorare la personalizzazione dei contenuti e promuovere prodotti è semplice grazie all’uso dei link affiliati. 

LinkedIn e gli eventi in diretta 

Parlando dei Social Media Trends 2024 non si può trascurare il servizio web dedicato ai professionisti che desiderano mettersi  in gioco. Su LinkedIn l’anno prossimo ci si aspetta che aumentino sempre di più i webinar e le dirette streaming incentrate sui temi caldi del mondo del lavoro. Vale sia per le aziende che per i lavoratori autonomi, i quali spesso tengono corsi o incontri formativi tramite la piattaforma. 

Per investire su questo aspetto è probabile che LinkedIn introduca delle variazioni per far risaltare di più gli appuntamenti video con le academy e le imprese. In tal modo sarebbe facile raggiungere un maggior numero di utenti interessato.

Da social LinkedIn si svilupperà come un tutor virtuale

Come quasi tutti i social nominati anche questa piattaforma non è estranea all’utilizzo dell’AI che però nel suo caso potrebbe non limitarsi a creare contenuti. Molti neolaureati e giovani si iscrivono su LinkedIn per cercare di avviare la propria carriera lavorativa. Un grosso aiuto per loro verrebbe dall’incorporare l’intelligenza artificiale all’interno di tool per reperire le offerte di lavoro più attinenti al proprio profilo

L’algoritmo interno svolge già un ottimo lavoro ma l’AI garantirebbe a LinkedIn di non essere una semplice vetrina di offerte e profili, ma quasi un consulente del lavoro. 

TikTok e lo shopping in-app

Per chi risiede in Cina questo social permette di effettuare acquisti anche dalle piccole produzioni locali e persino di ordinare cibo da asporto. Anche se nei paesi occidentali ancora non è così però molti si aspettano che TikTok sia pronto ad insistere su questo aspetto fra i Social Media Trends 2024. In fase di test c’è stata anche la sezione “Nearby” per scoprire dove fare shopping nei propri dintorni. 
 
Il potenziale del social per promuovere gli acquisti è innegabile. Bisognerà vedere se riuscirà ad ottenere delle collaborazioni in questo senso anche in Europa o altri paesi diversi dalla Cina.
 

“X” non lascia lo sport nei Social Media Trends 2024

Negli scorsi anni Twitter prima di passare sotto le gestione di Elon Musk si è distinto per l’aggiornamento live sugli eventi sportivi salienti. Ora che è diventato X ci si aspetta non che questo aspetto venga meno quanto piuttosto che lo si rivisiti per renderlo più coinvolgente di prima. Questa mossa eviterebbe di perdere gli utenti appassionati di sport e che sono arrivati su Twitter a questo scopo.
Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento