SEO trends 2024 da non sottovalutare

SEO Trends 2024

SEO trends 2024 da seguire

Gli esperti di marketing sanno che devono sempre prestare attenzione alle nuove tendenze digital per rimanere aggiornati, soprattutto ai SEO trend 2024.

Scopriamo insieme quali saranno e quali vantaggi otterremo in più rispetto al passato!

Indice
Digital Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

SEO trends 2024: la centralità sempre più preponderante al cliente

L’esperienza dell’utente finale deve essere estremamente positiva.
Per poterla valutare in modo approfondito, ad oggi i Core Web Vitals, per quanto incentrati sull’esperienza dell’utente sul sito web, non sono più sufficienti.

Uno tra i principali SEO trends 2024 vede la necessità di migliorare l’esperienza dell’utente nel sito web. E per farlo è necessario, fin da ora:

  • suddividere i contenuti in paragrafi più piccoli;
  • utilizzare etichette di intestazione e punti elenco significativi;
  • semplificare la navigazione;
  • concentrarsi sulla velocità della pagina;
  • dare priorità agli utenti mobile;
  • sfruttare i dati di ricerca per informare l’architettura del sito.

Un altro fattore molto importante di cui tenere conto è l’attenzione alle caratteristiche dello shopping e ai commercianti. Ben il 36% di clienti online a livello globale inizia la propria ricerca di prodotti sul principale mercato locale.
In base delle funzioni SERP disponibili i motori di ricerca devono quindi impegnarsi per conquistare questo mercato.

Stime riportano che il mercato globale dell’e-commerce raggiungerà i 6,3 trilioni alla fine del 2023 e gli 8,1 trilioni entro il 2026. In previsione di ciò Google ha definito alcune nuove funzioni dedicate ai commercianti a riguardo di:

  • visualizzazione delle tendenze;
  • shopping con i filtri;
  • utilizzo di contenuti multimediali;
  • shopping in 3D.
 

Search Generative Experience: un’esperienza di ricerca avanzata

Un altro SEO trend 2024 da tenere sott’occhio è la Search Generative Experience (SGE), nuova esperienza di ricerca avanzata introdotta da Google.
In previsione, questa tecnologia permetterà al motore di ricerca di diventare un assistente più conversazionale.
 
Aziende ed utenti che desiderano ottimizzare contenuti per SGE devono quindi farsi trovare pronte, iniziando a familiarizzare con il modo in cui Google risponde alle domande degli utenti. 
 
Questo sistema si basa su apprendimento automatico e algoritmi dell’intelligenza artificiale generativa. La sua potenza risiede nella capacità di anticipare le esigenze degli utenti che si traduce nella capacità di:
  • presentare suggerimenti mirati e informazioni rilevanti prima che vengano richiesti;
  • ottenere rapidamente ciò di cui si ha bisogno senza dover inserire query estese o rischiare di ottenere risultati poco pertinenti; 
  • permettere una navigazione più intuitiva e un notevole risparmio di tempo.
 
Gli obiettivi principali della Search Generative Experience sono:
  • comprendere meglio esigenze ed intenzioni delle persone;
  • fornire risultati di ricerca più completi, personalizzati e pertinenti;
  • migliorare l’esperienza di ricerca degli utenti;
  • rivoluzionare la modalità d’interazione;
  • identificare le tendenze emergenti;
  • individuare i desideri e le esigenze dei consumatori in tempo reale;
  • aprire nuovi orizzonti nell’informazione digitale;
  • offrire nuove opportunità alle aziende e ai professionisti del marketing.

SEO trends 2024: l’affermarsi definitivo di AI e Machine Learning

La presenza di Intelligenza Artificiale (AI) e Machine Learning si sta sviluppando sempre di più nel settore SEO, confermandosi tra i principali SEO trend 2024.

L’Intelligenza Artificiale si riferisce allo sviluppo di sistemi informatici che eseguono compiti che richiedono l’intelligenza umana. Essa contribuisce alla generazione di contenuti, eliminando in parte la necessità di ricorrere all’uomo per la stesura.
L’apprendimento automatico crea algoritmi che consentono ai computer di imparare dai dati e di migliorare le loro prestazioni nel tempo senza supporto umano.

Per chi si occupa di SEO nel 2024 sarà necessario come non mai prestare attenzione all’AI e Machine Learning. 
Ad oggi, gli esperti si stanno orientando verso l’utilizzo di queste due tecnologie per

  • automatizzazione dei compiti;
  • classificazione;
  • creazione di contenuti;
  • clustering delle parole chiave;
  • identificazione dell’intento dietro le frasi ricercate;
  • previsione dell’argomento di articoli;
  • pertinenza tra contenuti e backlink.

Questo SEO trend 2024 è inoltre un’enorme opportunità per le aziende. Essendone consapevoli, possono infatti anticiparli adottando strategie mirate che consentano di superare i propri competitor.

Rimanere aggiornati sulle novità del settore, anticipare le tendenze e farsi trovare pronti quando il cambiamento è già in atto per restare sempre competitivi.

SEO: un mondo in continua evoluzione

Il mondo web attuale è in continua espansione e crea milioni di contenuti giornalmente.
Gli utenti e il motore di ricerca hanno quindi bisogno di siti che siano caratterizzati da maggior competenza, autorevolezza e affidabilità.
 
Se è vero che il futuro della SEO sarà tecnologico, è anche vero che sarà sempre incentrato sugli esseri umani. Il lavoro primario resterà sempre svolto da esperti in carne ed ossa.
 
Un SEO specialist che cura diversi siti contemporaneamente potrebbe trovarsi a dover risolvere contemporaneamente molti problemi, tutti prioritari, tutti che influiscono sul fatturato dei clienti.
 
È facile immaginare che le aziende aumenteranno gli investimenti per emergere sul web dando una forte spinta all’automazione. Pensiamo ad esempio un sito di e-commerce con molte pagine prodotte corredate da testi, video, recensioni, link, e così via. 
Da una parte gli utenti saranno sempre più consapevoli di come rapportarsi al web, dall’altra gli specialisti dovranno soddisfarli utilizzando professionalità e strumenti evoluti.
 
Come abbiamo potuto analizzare la SEO è un mondo in continua evoluzione. È necessario tenersi in aggiornamento sulle evoluzioni e tendenze SEO per migliorare nel tempo posizionamento e conseguente aumento di traffico del proprio sito web e dei progetti seguiti.
Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento