Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Minimum Viable Marketing: massimizza le tue strategie

Minimum Viable Marketing

Minimum Viable Marketing: giusto ciò che serve al tuo business

Prima di parlare di Minimum Viable Marketing occorre precisare cos’è il Minimum Viable Product.
Il MVP è la versione di base di un prodotto che possiede quelle funzionalità che ne definiscono la proposta di valore. Quelle minime ma indispensabili.

Ogni business ha come priorità quelle di rendere efficace il prodotto e stabilire le basi di una strategia di marketing ottimale.

Vediamo come, passo per passo.

Indice
Content Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Come costruire un efficace Minimum Viable Marketing

Se un brand ha il prodotto/servizio migliore ma nessuno lo conosce né comprende le possibilità, è arduo sostenerne l’investimento. È dunque necessaria una strategia efficace di Minimum Viable Marketing. In particolare

  • costruire il meccanismo: ipotizzare e rendere concreto il meccanismo in grado di attrarre traffico e iniziare a convertirlo in contatti e vendite. E di conseguenza delineare le fonti di traffico come ad esempio SEO, email marketing, social. Fondamentale conoscere al meglio lo nicchia di target verso il quale il brand vuole rivolgersi;
  • decidere come valutare i risultati, cosa tracciare e come farlo. All’inizio è utile concentrarsi su micro-conversioni utili a comprendere l’interesse che il brand suscita nel target. In seguito valutare il tempo di permanenza sulla landing e il numero di pagine per visita sul tuo e-commerce;
  • raggiungere una posizione media ideale in Google AdWords. O un costo-per-interazione ottimale sui tuoi contenuti promossi in Facebook Ads.L’obiettivo finale sono conversioni, vendite e il calcolo del loro reale ritorno economico;
  • compiere errori: oltre ad essere normale è utile per capire cosa ha funzionato e cosa meno. L’obiettivo della prima strategia di marketing è infatti testare. E farlo non richiede necessariamente un budget elevato, ma di tempo. 
 
 

Come massimizzare l’efficacia delle strategie tramite piccoli cambiamenti

Essere in grado di aumentare le vendite del proprio business è ad oggi una priorità.
La concorrenza è sempre maggiore e i clienti maggiormente consapevoli grazie alle informazioni provenienti dal web.

Inoltre la pandemia ha modificato abitudini d’acquisto e journey del cliente aziendale. Si è sempre più orientati verso un modello omnicanale e ibrido dove i punti di contatto online si affiancano al rapporto personale.

Fondamentale per ogni Minimum viable marketing di successo è la digitalizzazione dei processi di vendita. Ormai siamo tutti abituati ad utilizzare le tecnologie digitali nel suo quotidiano: smartphone, tablet, notebook, assistenti personali e così via. Ed è proprio questo il motivo per cui il consumatore si aspetta di vivere un’esperienza di acquisto coinvolgente e multimediale. 

Automatizzare i processi di vendita, o digitalizzarli, significa supportare la rete degli agenti e dei rappresentanti con nuovi tool di produttività:

  • tecnologie di sales automation: consentono di coinvolgere e ingaggiare meglio il cliente, fidelizzarlo e di conseguenza vendere di più. 
  • processi di vendita automatizzati: supportano la rete degli agenti e dei rappresentanti con nuovi tool di produttività;
  • app intuitive facili da utilizzare: velocizzano i passaggi del processo di vendita;
  • modelli e strategie omnichannel e data driven.
 
Minimum Viable Marketing: allineamento del marketing con le vendite
 
Il punto di partenza di ogni Minimum Viable Marketing di successo è la comprensione di abitudini e necessità del cliente. La differenziazione è, oggi, più che mai una fonte di successo strategico. La fidelizzazione ad oggi non è più solo una questione di prodotto. É la funzione di un’esperienza d’acquisto che combina tra loro diversi elementi: brand, prodotto, servizio e prezzo.
 
Necessario dunque:
  • offrire al cliente la soluzione migliore;
  • valorizzare adeguatamente la soluzione proposta;
  • configurare le offerte di fronte al cliente e chiudere subito la vendita utilizzare strategie per fidelizzare l’acquirente attraverso campagne di vendita mirate. 
 
Grazie alle tecnologie digitali inoltre la rete commerciale ha possibilità di coinvolgere più direttamente il cliente nel processo di acquisto, rendendo l’offerta più attrattiva. 
Il prodotto deve necessariamente essere quello che il mercato vuole e  proposto a un prezzo congruo. L’allineamento tra commerciale e marketing è quindi  essenziale per migliorare l’efficacia delle tecniche di vendita ed aumentarle. Solo in questo modo si può garantire coerenza e uniformità di immagine con il brand dell’azienda e i suoi valori.
 
L’allineamento tra marketing e vendite ha quindi due vantaggi:
  • migliorare le strategie di ingaggio del cliente;
  • spingere le performance di vendita favorendo anche la collaborazione e le sinergie tra i membri del team.
 
Come impostare una strategia vincente
 
Per impostare una strategia di Minimum Viable Marketing è necessario analizzare al meglio come raggiungere gli obiettivi di business preposti.
 
Ogni campagna di marketing deve essere funzionale ad un piano di marketing strategico ben strutturato. E per farlo è necessario:
 
  • analizzare in modo dettagliato il cliente target. Alla base di qualsiasi business di successo c’è infatti il soddisfacimento dei bisogni specifici. Analizzarne anche profilo geografico, demografico, comportamentale e valoriale. Se ci sono abbastanza clienti da acquisire è possibile procedere all’implementazione della propria azienda. Assicurarsi quindi che il mercato potenziale, ossia il numero di clienti acquisibili, sia sufficiente per avere margini di guadagno e coprire i costi fissi;
  • analizzare la concorrenza per potersi posizionare in modo da differenziarsi: di fronte ad un bisogno, possono esserci più soluzioni a disposizione.. Conoscere il bisogno, anche razionale ed emotivo, del cliente target e di tutte le soluzioni concorrenti in grado di soddisfarlo è fondamentale;
  • ideare un sistema di offerta: sapere come soddisfare i bisogni dei clienti e come organizzare prodotti e servizi per soddisfarli adeguatamente.Ad ogni bisogno deve corrispondere necessariamente un prodotto/servizio in grado di soddisfarlo. Il cliente non deve mai sentirsi tradito dalle sue aspettative. Altrimenti non reitererà un acquisto ulteriore.
Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento