Instagram Stories: come sfruttarle nella tua strategia di marketing

Instagram Stories come sfruttarle nella tua strategia di marketing

Instagram Stories: come sfruttarle nella tua strategia di marketing

Le Instagram Stories sono, ad oggi, una tra le strategie di marketing più utilizzate. Scopriamo insieme come sfruttarle al meglio in una strategia ottimale per il tuo business!

Indice
Digital Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Che cosa sono le Instagram Stories

Ai giorni d’oggi Instagram è tra i social più utilizzato, sia nel tempo libero sia professionalmente. Gli utenti raggiungono infatti quota un miliardo in tutto il mondo.

Le Instagram Stories sono una funzione che permette di condividere contenuti senza necessità di pubblicare un post. Foto e video infatti hanno una durata di 24 ore. Sono molto utili sia ad incoraggiare nel rimanere sulla piattaforma sia a visitarla di continuo.

La potenzialità da sfruttare per il proprio business, come vedremo, sono molte. I vantaggi sono infatti:

  • avere uno spazio aggiuntivo per comunicare con l’utenza;
  • ottenere una maggior visibilità grazie alla possibilità di ripostare, da parte di altri account collegati;
  • comunicare in modo rapido e spontaneo;
  • possibilità di creare contenuti coinvolgenti, divertenti e a costo zero;
  • evoluzione e mutamento continui. Vengono infatti rilasciate spesso nuove funzionalità o potenziate le preesistenti.

Inoltre il contenuto effimero ha un lato di estremo vantaggio. Oltre a venire percepito come maggiormente autentico, gioca con il concetto di scarsità. E sembra dirti: “Il tempo è limitato, affrettati, potresti perdere qualcosa di unico!”

Principali funzioni in ottica strategia marketing

Le funzioni principali di Instagram Stories, in ottica di una buona strategia marketing per il proprio business sono:

  • aggiungere foto/video: è possibile preparare i contenuti giusti e inserirli nelle storie di Instagram in modo ragionato;
  • creare sondaggi: possibilità di coinvolgere follower con domande relative a un tema d’interesse;
  • aggiungere il tag luogo per farsi trovare dal pubblico;
  • lavorare con i contenuti.  Ad esempio tramite la creazione di uno sfondo colorato e un fondo omogeneo per il visual. Indispensabile  unire  un ottimo copywriting;
  • caratterizzare il visual. Ad esempio tramite sticker ed emoji. Aggiungere questi elementi permette di creare dei contenuti divertenti e personalizzati;
  • fare dei video Live: Instagram permette di andare in diretta streaming con i video Live di Instagram. Proprio perché è una diretta non sarà possibile fare editing o cancellare se il risultato non sarà soddisfacente. È quindi importante che tutto sia ben pianificato;
  • creare Storie in evidenza: queste sono permanenti, sempre visibili sul profilo. Questi contenuti, salvati dopo le 24 ore e raggruppati insieme durano fino a quando non sarai tu stesso ad eliminarle. Molto utile per i profili business che vogliono offrire e mostrare facilmente determinati contenuti.

I grandi brand stanno già utilizzando le Instagram Stories per accrescere il proprio profitto. Ognuno può trovare la strategia per raggiungere il proprio obiettivo sperimentando!

Come abbiamo visto insieme le Instagram Stories permettono di creare contenuti personalizzati per esprimersi, mostrare i prodotti e guidare i propri followers!

Instagram Stories: come utilizzarle per il proprio business

Per utilizzare le Instagram Stories per incrementare il proprio business si possono utilizzare due strategie complementari.

La prima è la sperimentazione. Come abbiamo appena visto la durata di ogni storia è di sole 24 ore. Perfette quindi per:

  • fare delle prove;
  • testare nuove idee in maniera rapide;
  • avere basse conseguenze in caso di responso negativo;
  • analizzare la percezione del proprio brand tramite sondaggi;
  • coinvolgere il pubblico.

La sperimentazione è essa stessa una strategia. Anche questa serie prove sono il risultato di una pianificazione strategica. Per sviluppare delle idee vincenti è necessario procedere con:

  • brainstorming: sviluppare idea, obiettivi e proiezione di risultati;
  • creazione, sviluppo e pubblicazione del contenuto;
  • analizzare dati e metriche ricevuti come feedback;
  • valutazione del risultato.

Una seconda stratega ottimale e complementare alla precedente è il brand storytelling. Sapere quindi raccontare e mostrare:

  • contesto dentro al quale il prodotto nasce e viene venduto, quotidianità dell’azienda;
  • persone che ne fanno parte;
  • idea che il brand riesce a suscitare.

Solo in questo modo sarà possibile creare una community di follower che apprezza il brand sia per i prodotti che per il concept sottostante. 

Brand Storytelling: come raccontare un prodotto su Ig

Come abbiamo appena visto, la narrazione del proprio marchio è fondamentale. E le Instagram Stories sono uno dei canali più efficaci per la comunicazione social.

Per implementare la strategia di marketing con lo storytelling è fondamentale:

  • identificare un filo conduttore nella narrazione: ovvero un elemento costante che si ripete. Identificare e promuovere punti di forza e valori che da sempre caratterizzano il marchio;
  • mettere in evidenza i contenuti salienti: esiste la possibilità di inserire dei contenuti in evidenza nell’header del profilo. Una raccolta di pubblicazioni che permette agli utenti di ricordare le narrazioni migliori;
  • inviare contenuti specifici: c’è la possibilità di selezionare gli utenti più fedeli e premiarli con storie esclusive. In questo modo la fidelizzazione sarà rafforzata;
  • pubblicare con un ritmo costante: il ritmo di lavoro deve essere costante e generare un flusso continuo di informazioni;
  • dare maggior rilievo al primo frame: è infatti questo che cattura l’attenzione dell’utente. In base a questo deciderà se proseguire nello scorrimento o meno. Lavorare quindi sull’interesse del pubblico e portare a continuare e non uscire dall’app.
Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento