Elon Musk punta all’Università: da Tesla e Marte all’istruzione

Elon Musk

Elon Musk: da Tesla e Marte all’istruzione

Elon Musk ha deciso di inaugurare la sua prima università ad Austin, in Texas. L’obiettivo è quello di concentrare gli insegnamenti dell’Ateneo sull’apprendimento di materie STEM.

Cerchiamo di capire al meglio insieme come funzionerà questo progetto in ambito istruzione!

Indice
Digital Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Nuovo progetto di Elon Musk: l’università STEM in Texas

The Foundation, ente di beneficenza dietro Tesla e X, ha di recente creato un fondo da 100 milioni dollari per istituire una scuola primaria e secondaria ad Austin in Texas. Il percorso di studi si focalizzerà sulle materie STEM e ha come fine ultimo futuro accreditare l’istituzione come università STEM all’avanguardia.
 
La sede del progetto verrà avviato poco distante dagli stabilimenti di Elon Musk di Tesla X. In previsione, a breve il magnate chiederà formalmente l’ accredito presso la Southern Association of Colleges e la School Commission on Colleges.
 
Il nuovo progetto di Elon Musk presenta ad ora molti risvolti positivi:
  • maggiore possibilità di lavoro per docenti qualificati e con grande esperienza;
  • possibilità per gli studenti di un ottimo apprendimento nei settori di matematica, scienze, ingegneria e fisica;
  • promozione di un approccio allo studio hands-on mediante simulazioni, laboratori, case study e progetti di fabbricazione e design.
 
Ad oggi, non si hanno ancora news sul nome che avrà l’ateneo. Ciò che è  certo è che sarà finanziato attraverso tasse universitarie o, per chi non potrà permetterselo, donazioni.
Infatti, la scuola non vuole che l’impossibilità di pagare la retta costituisca un ostacolo. Offrirà quindi sostegno finanziario al singolo nella misura delle risorse disponibili.
 

Materie di studio e obiettivi

Le intenzioni principali di Elon Musk sono:

  • dedicare il progetto ad un’istruzione ai massimi livelli;
  • iniziare con una scuola primaria e secondaria incentrata su materie scientifiche, tecnologiche, ingegneria e matematica;
  • unire l’istruzione formale di docenti esperti nelle materie STEM con esperienze di apprendimento pratico. E quindi tra simulazioni, casi di studio, progetti di fabbricazione, progettazione e laboratori;
  • offrire l’eventuale possibilità di studiare a distanza;
  • permettere l’iscrizione di 50 studenti e incrementare il numero gradualmente;
  • incentrare i criteri di ammissione su curiosità accademica, disciplina, indipendenza e innovazione e basare l’ammissione sul merito;
  • soddisfare le esigenze educative di chi ha un valido potenziale accademico e scientifico.

Alcune fonti affermano infine che il metodo di studio utilizzato sarà il Montessori.

Dopo un primo periodo di avvio dell’attività, il magnate vorrebbe procedere rendendo la scuola un’università. Per farlo è necessario ottenere l’accreditamento da parte della Southern Association of Colleges and Schools, Commission on Colleges.Lo scopo finale di Musk è quello di creare i futuri lavoratori di Tesla e X tramite un’università dal forte spirito pratico e sperimentale. Ed è per questo motivo che la formazione avrà sede nell’area di Austin. 

Ad oggi il progetto non è però in una fase avanzata. Si è infatti ancora alla ricerca di un direttore esecutivo, amministratori ed insegnanti esperti. 

Le precedenti iniziative di Elon Musk

Il progetto universitario ad oggi in attuazione non è il primo tentativo di Elon Musk di avviare un proprio centro educativo. 

Infatti, nove anni fa aveva lanciato “Ad Astra”, a Hawthorne, in California, nel campus della sua azienda X. La scuola esclusiva sperimentale, con insegnamenti su scienza e tecnologia, all’inizio era riservata ai suoi 5 figli e pochi altri studenti

Ad Astra è un istituto esclusivo che da l’opportunità di progettare una scuola partendo da principi fondamentali senza limitazioni di alcuna struttura o curriculum imposto. L’unica direttiva, dichiarata da Elon Musk, era “rendila eccezionale”.

Ad oggi, grazie l’apertura dei corsi online, gli studenti sono diventati 200. Il progetto, dal nome di recente modificato in Astra Nova, offre:

  • programma a tempo pieno completo;
  • programma supplementare a tempo parziale;
  • potenziale iscrizione di allievi tra i 10 e i 14 anni provenienti da ogni continente.

Occorre inoltre ricordare  che, agli inizi degli anni 2000, Elon Musk ha fondato Tesla, noto brand automobilistico, e SpaceX. Space Exploration Technologies Cororation è una società celebre per:

  • progettare razzi e veicoli spaziali, utilizzabili per il trasporto di persone e merci;
  • rifornire di viveri la Stazione Spaziale grazie ai suoi razzi;
  • utilizzare razzi, che invece di disperdersi nell’ambiente, possono essere riutilizzati, facendoli riatterrare.


L’importanza di Starlink nella guerra in Ucraina

Un progetto di Elon Musk che ha avuto e ha tutt’oggi un’importanza fondamentale nella gestione della guerra in Ucraina è Starlink. 

Si tratta di un sistema di connessione satellitare inventato da Elon Musk. fondamentale sia per militari che per civili. Esso, utilizzando sciami di satelliti di piccole dimensioni nell’orbita terrestre più bassa, consente:

  • Internet da satellite avanzato;
  • una nuova generazione di servizi Internet;
  • velocità a livelli massimi. 
 
L’ antenna satellitare è stata realizzata da Space X, società aereospaziale di Musk e la sua importanza è stata evidente fin dall’inizio della guerra. 

Quando il 29 marzo i ripetitori erano fuori uso e le stazioni radio distrutte, nessuno poteva dcontattare l’esterno. Elon Musk, grazie al servizio ha in due giorni risolto il problema installando il terminale Starlink per il servizio Internet. Collegata ad un generatore, ha risolto il problema di interruzione di connessione ed elettricità.Ad oggi su suolo ucraino, sono presenti più di 10.000 i dispositivi.

Questi terminali risultano ancora adesso indispensabili per gestire al meglio l’invasione della Russia.  In realtà, il servizio era stato attivato casualmente poco prima dell’inizio della guerra, con lo scopo generico di migliorare la connettività nei paesi ad alto tasso rurale. Un caso tanto fortuito quanto utile!

Lancia la tua carriera digitale
Social Media Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
SEO Specialist
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento