Come aumentare le iscrizioni alle newsletter: 3 tecniche infallibili

aumentare iscrizioni newsletter - tre tecniche

3 tecniche di e-mail marketing per aumentare le iscrizioni alle newsletter

L’email marketing rappresenta ancora oggi una grandissima opportunità, ecco perché domandarsi come aumentare le iscrizioni alle newsletter ha ancora senso.

Tuttavia, come vale per ogni forma di sponsorizzazione, anche la newsletter ha bisogno di essere studiata nei minimi dettagli. Per ottenere i risultati sperati deve essere coinvolgente.

E il solo coinvolgimento dell’utente non basta, nel senso che, per ottenerlo, il messaggio dovrà essere anche adeguatamente personalizzato.

Inoltre, oltre a curare il contenuto stesso dell’email, un aspetto fondamentare riguarda il numero di iscritti. È chiaro che tanto più ampio sarà questo numero, quanto maggiori saranno i risultati ottenuti.

Per questo, oggi scopriremo insieme come aumentare le iscrizioni ad una newsletter. In particolare, esistono tre fondamentali aspetti da considerare: ecco quali.

Indice
Inbound Marketing
Scopri i corsi riconosciuti Miur

Aumentare le iscrizioni newsletter con le attività di promozione

Per coloro che si domandano come aumentare le iscrizioni ad una newsletter, il primo strumento da valutare è l’attività promozionale a 360 gradi.

Sfruttare la pubblicità a pagamento permette infatti di incrementare ampiamente il numero di utenti che accetteranno la sottoscrizione.
Ovvio però che la pubblicità per aumentare le iscrizioni dovrà essere mirata e adeguatamente studiata. Quella sui social media si presta particolarmente bene, in quanto permette non solo di raggiungere un pubblico molto ampio, ma anche un target mirato.

La creazione di annunci diretti consente infatti di raggiungere solamente gli utenti che potrebbero provare un interesse. In questo modo è possibile evitare sprechi di prezioso budget pubblicitario.
Sebbene molto profittevole, la pubblicità sui social media per l’aumento delle iscrizioni ad una newsletter dovrà essere adeguatamente studiata. Non solo testando diverse tipologie di annuncio, ma anche analizzando attentamente i dati, per comprendere se gli annunci stanno apportando realmente nuovi iscritti.

La pubblicità sui social media, tra l’altro, non è l’unica forma di pubblicità da considerare da parte di coloro che si domandano come aumentare iscrizioni alle newsletter.
I più esperti utilizzano anche la cosiddetta cross promotion. Si tratta di una pubblicità che, sostanzialmente prevede la collaborazione di due brand affini ma differenti. I due marchi o le due attività devono ovviamente avere un target simile.

In questo modo, scambiandosi reciprocamente visibilità, contenuti e spazi pubblicitari, sarà possibile condividere il pubblico. Una volta individuato un potenziale collaboratore, bisogna ovviamente accertarsi che la collaborazione possa essere profittevole da entrambe le parti.
Generalmente, comunque, la cross promotion apporta vantaggi ad entrambi i collaboratori, che acquisiranno l’uno gli iscritti dell’altro.

L’importanza dei contenuti di valore

L’aspetto fondamentale da considerare qualora ci si chieda come aumentare iscrizioni alle newsletter è relativo al contenuto.

È ovvio che, per poter attirare un enorme numero di iscritti, sarà necessario proporre contenuti che siano realmente di valore. La concorrenza infatti è alta, e per attirare nuovo pubblico interessato sarà opportuno proporre contenuti validi e diversi da quelli della concorrenza.

Differenziarsi è la chiave per impressionare positivamente e attrarre. In che modo e come aumentare iscrizioni alle newsletter sfruttando questo aspetto? Innanzitutto rispondendo a dubbi e problemi degli iscritti: l’argomento deve cioè fornire la soluzione ad un problema comune, o rispondere ad una necessità del pubblico target.

Ma questo aspetto, da solo, non basta. Occorre anche utilizzare soluzioni e formati che siano differenti rispetto a quelli comunemente utilizzati dai competitor. Inoltre, come abbiamo già avuto modo di accennare, la personalizzazione è importantissima quando parliamo di email marketing. Riferirsi al singolo utente iscritto alla newsletter lo farà sentire maggiormente coinvolto.

Tutto questo aiuterà a mantenere vivo l’interesse anche in coloro che hanno effettuato la loro iscrizione diverso tempo addietro.

Per aumentare il numero di iscritti grazie ai contenuti, poi, ampia rilevanza la assume il lead magnet. Si tratta dello strumento chiave per convincere gli utenti ad iscriversi ad una newsletter.
Il cosiddetto magnete è un contenuto di valore che viene offerto a chi accetta l’iscrizione, e può essere di diverso formato e tipo. Ovviamente, per convincere l’utente ad iscriversi, deve chiaramente essere di valore e attraente.

Dunque, come aumentare le iscrizioni alle newsletter sfruttando i lead magnet, nel concreto?

Che si tratti di una lezione in formato video, di un ebook o di uno sconto dedicato, è necessario che attragga il pubblico, rispondendo ad una specifica necessità.

Come aumentare le iscrizioni alla newsletter grazie all’ottimizzazione SEO

Infine, per aumentare le iscrizioni alle newsletter, anche l’ottimizzazione SEO si rivela fondamentale. Sfruttare il traffico organico, ottenuto tramite un’adeguata ottimizzazione, consentirà infatti di ampliare il numero di iscritti. Tra l’altro, grazie all’ottimizzazione è possibile attirare traffico altamente selezionato.

Ma come aumentare le iscrizioni alla newsletter grazie all’ottimizzazione SEO, nella pratica?

Anche in questo caso, proprio come per la creazione del lead magnet, sarà necessario puntare sulla creazione di contenuti di valore. Questi tipi di contenuti, oltre ad essere interessanti per gli utenti, vengono premiati dai motori di ricerca con un ottimo posizionamento in SERP.

Dunque, arricchire il sito aziendale di post, video e altri contenuti interessanti, oltre a condurre traffico organico qualificato sul sito stesso, può consentire di acquisire nuovi iscritti alla newsletter.

La presenza online integrata

Ora che abbiamo analizzato le 3 migliori strategie da sfruttare per aumentare le iscrizioni alle newsletter, è importante fare una doverosa considerazione.

L’adozione di una sola delle strategie appena analizzate potrebbe non portare i frutti sperati. Per ottenere la visibilità adeguata e un conseguente numero di iscrizioni in crescita, è opportuno integrare le diverse strategie, utilizzandole in contemporanea.

Per migliorare la visibilità dei propri contenuti e, in generale, di un brand, si parla spesso di una strategia multicanale, o meglio ancora omnicanale. Essere presenti ovunque, sia sui social media, che sulla ricerca organica, permette di raggiungere ovunque il proprio pubblico di riferimento.

Generalmente, infatti, il pubblico target non si localizza su un unico canale. Per tale ragione, è necessario e opportuno, ove possibile, presidiare tutti i canali a nostra disposizione.
Ogni canale offre diverse opportunità per aumentare le iscrizioni alle newsletter, ed è dunque preferibile sfruttarle appieno.

Inoltre, l’utilizzo di diversi strumenti di analisi dati, relativi a piattaforme diverse, permette una migliore comprensione dei contenuti che funzionano meglio. È chiaro che curare la presenza online su ogni canale richiede sforzi, tempo e un’adeguata pianificazione.

Tuttavia, è altrettanto chiaro che lo sforzo sarà ampiamente ripagato.

Lancia la tua carriera digitale
eCommerce Manager
Scopri il corso con certificazione riconosciuta
UI/UX Design
Scopri il corso con certificazione riconosciuta

Lascia un commento